Ma che ne so

Reply

La norma giuridica, le sue caratteristiche e l'interpretazione

« Older   Newer »
view post Posted on 1/7/2011, 11:21 Quote
Avatar

È meglio uno zoppo che cammina sulla strada, che un corridore fuori strada (S. Agostino)

Group:
Admin
Posts:
297
Location:
Toscana

Status:


COS'E' LA NORMA GIURIDICA?

Si definisce NORMA GIURIDICA la norma che ha lo scopo di imporre alla collettività un comportamento condiviso. Per quanto riguarda le norme punitive, la N.G. si suddivide in PRECETTO e SANZIONE:

- il PRECETTO è il comando che la legge rivolge al cittadino, ovvero il comportamento che il cittadino deve tenere in base a quella n.g.

- la SANZIONE è la conseguenza negativa (di vario tipo: reclusione, ingiunzione di demolizione, confisca del bene, risarcimento danni...) che subisce il cittadino nel caso in cui non rispetta il precetto, ovvero tenga un comportamento diverso da quello che la norma gli impone.

La SANZIONE può essere CIVILE, PENALE o AMMINISTRATIVA:

- CIVILE: obbligo risarcimento danni.
- PENALE: influisce sulla fedina penale.
- AMMINISTRATIVO: revoca licenza.

In caso di PENALE, sono previste due possibili pene:

- PENE PECUNIARIE (in caso di CONTRAVVENZIONI): l'ARRESTO e l'AMMENDA.
- RESTRITTIVE DELLA LIBERTA' PERSONALE (in caso di DELITTO): la RECLUSIONE e la MULTA.

LA N.G. è distinta in FATTISPECIE e STATUIZIONE:

- la FATTISPECIE è il caso astratto previsto da una normativa.
- la STATUIZIONE è la conseguenza giuridica positiva o negativa che l'ordinamento giuridico ricollega a quella fattispecie.

LE CARATTERISTICHE DELLA N.G.

Le caratteristiche della n.g. sono la GENERALITA', l'ASTRATTEZZA, la COERCIBILITA', la RELATIVITA' e la POSITIVITA'.

GENERALITA': La n.g. non si rivolge mai ad un singolo soggetto determinato ma sempre e soltanto o a tutti i cittadini indistintamente o a intere categorie di cittadini (docenti, studenti, imprenditori, genitori, coniugi, parlamentari, sindaci ecc.).

ASTRATTEZZA: La n.g. non prevede mai (nè potrebbe farlo) un caso reale, concreto, storico, ma prevede sempre e soltanto fatti astratti, ipotetici.

COERCIBILITA': Lo stato costringe il cittadino al rispetto delle n.g., mediante la previsione di sanzioni.

RELATIVITA': La n.g. (e il diritto) è un prodotto storico (frutto di un contesto storico) (le n.g. risentono di tempo e luogo in cui vengono emanate) (cambiano da epoca a epoca e da luogo a luogo o anche da stato a stato...).

POSITIVITA': La n.g. è vigente (positivo=vigente).

L'INTERPRETAZIONE DELLA N.G.

L'interpretazione è un'attività di tipo intellettuale svolta da vari soggetti (giudici, avvocati, professori universitari di diritto, Parlamento, organi burocratici) per attribuire alla n.g. il significato più corretto e preciso possibile.

L'interpretazione può essere:

- GIUDIZIARIA o GIURISPRUDENZIALE: svolta da giudici.
- DOTTRINALE: svolta da avvocati o professori universitari di diritto.
- AUTENTICA: svolta dal Parlamento (attraverso una legge).
- AMMINISTRATIVA o BUROCRATICA: svolta da organi burocratici (es.: dai vertici della pubblica amministrazione).

L'EFFICACIA VINCOLANTE (o STARE DECISIS) è compito di:

- GIUD./GIUR.: le parti di un processo.
- DOTTR.: nessuno.
- AUT..: tutti.
- AMM./BUR.: vertici p.a.





machenesol
 
PM Email  Top
view post Posted on 31/12/2012, 11:21 Quote
Avatar

Advanced Member

Group:
Member
Posts:
1,659
Location:
spilimbergo (PN) FVG

Status:


molto utile! grazie mi e' servito!! ;)


LA PAZIENZA è AMARA,MA IL SUO FRUTTO è DOLCE!!!'

 
PM Email Contacts  Top
1 replies since 1/7/2011, 11:21
 
Reply